Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

Una casa degli orrori per il 21esimo secolo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Una casa degli orrori per il 21esimo secolo

Messaggio Da Angelodiluce il Mer Apr 27, 2011 4:01 pm

Con la scoperta di resti umani, crani di bambini, frammenti di vestitini nella "casa per bambini" di Haut de la Garenne sull'isola di Jersey, dove i poliziotti scavano tutti i giorni con l'aiuto dei cani alla ricerca di corpi martoriati in stato di decomposizione, c'è un nuovo "film" dell'orrore che si sta svolgendo sotto gli occhi di una nazione scioccata, che riporta alla memoria la casa degli orrori di Fred e Rosemary West, i due sadisti omicidi che avevano ucciso e sepolto anche una buona parte dei propri figli. L'istituto in questione, un sinistro edificio vittoriano che fa immediatamente pensare a Dickens (anche se nemmeno il famoso autore avrebbe mai potuto immaginare tanto orrore) sarebbe stato teatro di un'interminabile serie di violenze e torture sui bambini che vi hanno abitato dagli anni '50 agli anni '80, quando poi venne trasformato in un ostello della gioventù (cosa peraltro poco rassicurante per i giovani che oggi ci vanno a pernottare). La nuova casa degli orrori, che fu orfanotrofio, carcere per minori e anche, ultimamente, un istituto per bambini "bisognosi di cure speciali" è la cosa più vicina all'inferno, per un bambino, che si possa immaginare. Lì, i piccoli ospiti venivano regolarmente picchiati brutalmente, drogati e seviziati, spesso violentati e, a quanto pare, molto probabilmente uccisi. Senza che nessuno facesse nulla per salvarli. E' quasi impensabile che su un 'isola, considerata come riviera turistica dai britannici, si possa aver assistito a tanta crudeltà. Eppure, anche quando le vittime (quelle sopravvissute) si facevano avanti per denunciare quello che gli era capitato, nessuno dava loro ascolto. Anzi, le accuse venivano fatte cadere in prescrizione, oppure non venivano credute, in un tentativo di insabbiare il tutto allo scopo di mantenere integra la bella immagine internazionale dell'isola. E oggi, sulla scia della riapertura del caso di Haut de la Garenne, anche una "casa per bambini" dello Hampshire, ridente contea inglese, è stato riaperto. 21 vittime si sono fatte avanti in un solo giorno, anche loro brutalizzate da quelli che avrebbero dovuto avere cura di loro. Un orrore dopo l'altro che ci fa domandare, ma sono davvero esseri umani i colpevoli di tutto questo? O sono i nuovi mostri del 21esimo secolo?

fonte:http://club.quotidiano.net
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum