Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

tutto è ipnosi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

tutto è ipnosi

Messaggio Da Angelodiluce il Dom Set 05, 2010 2:04 am

Fin dalla preistoria gli uomini attingevano naturalmente alla parte più profonda del Sé, compivano guarigioni, previsioni del futuro e trovavano soluzioni di problemi seguendo semplicemente i propri talenti, di conseguenza notiamo quanto non sia un caso che veggenti dei nostri tempi abbiano ricevuto "il dono della sensitività" già dall'infanzia oppure in contesti culturalmente semplici.
Gli sciamani erano i primi guaritori, veggenti e soccorritori nella vita e nella morte; erano i primi saggi e visionari che viaggiavano nei piani di esistenza della realtà non ordinaria da loro descritta; tale viaggio interiore è il più antico metodo di stato alternativo di coscienza, il varco alle porte della dimensione più sottile che noi oggi conosciamo come autoipnosi, stato di “trance” o “viaggio sciamanico“.
Attraverso la protezione dei propri animali di potere e guide spirituali gli sciamani entravano in contatto con le forze della natura e gli spiriti disincarnati, potevano risvegliare i propri sensi e connettersi con la Luce Cosmica.

Importante è sapere che questa conoscenza non è una religione, ma è ciò che noi siamo nel profondo, una forza innata, il potere trascendente che da sempre ci appartiene.
Sono chiare le capacità dell’uomo seppur primitivo di raggiungere la realtà non ordinaria e la consapevolezza attraverso le proprie doti innate, perché tale consapevolezza sembra sia sorta in varie parti del mondo in seno a culture totalmente differenti senza mai essersi incontrate fra di loro.
A confermarlo è stato il ritrovamento rupestre di antichi graffiti del paleolitico datati 30000 anni fa raffiguranti sciamani durante le loro pratiche di guarigione e riconoscibili dal bastone con la testa di serpente . La “diversa consapevolezza” veniva ottenuta attraverso il suono frenetico dei tamburi, canti tribali e a volte anche con piante allucinogene.
Conseguentemente negli anni non ci fu più distinzione tra medicina, magia ed ipnosi, tutte pratiche relegate ai vari stregoni di villaggio.
La mitologia ci tramanda la storia di Medusa, bellissima Dea con i capelli di serpenti che tramutava in pietra chi osava guardarla negli occhi ; tale forma induttiva prende il nome di fascinazione e fra gli animali è propria del serpente che per mangiarsi la preda la rende catalettica.
Si hanno documentazioni trattanti sedute ipnotiche tra le trascrizioni di antichi manoscritti egizi, ad esempio la Stele di Ramsete II della 20° dinastia (seduta di ipnosi) nel Tempio del Sonno.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum