Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Argomenti simili
Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

comprendere e padroneggiare l'autoipnosi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

comprendere e padroneggiare l'autoipnosi

Messaggio Da Angelodiluce il Dom Set 05, 2010 2:03 am

La mia strada che porta al cuore: L’AUTOIPNOSI
Per autoipnosi si intende dunque: "uno stato di coscienza modificato o diverso", ottenuto attraverso un lungo, serio, costante, impegnativo e motivato allenamento atto a rivolgere la mente dall'esterno verso il mondo interno, anche con l'uso di vari metodi di rilassamento praticando l'introspezione. Con ciò è dunque possibile risvegliare il mondo interno in modo che possa fornire, attraverso percorsi variabili da soggetto a soggetto, tutto il materiale inconscio che di norma si evidenzia attraverso metafore, simboli archetipici, arcaici, visualizzazioni, rituali, liturgie e tutto ciò di cui si serve l'inconscio per parlare attraverso il suo linguaggio.
Con questa metodica possiamo arrivare all'autorealizzazione ed in un secondo tempo, perfino all'autoguarigione.
Altro punto molto importante: per ottenere gli effetti voluti occorre usare un linguaggio specifico da rivolgere al "mondo interno". E’ necessario ricordarsi innanzi tutto che "noi siamo, ma anche diveniamo nel tempo ciò che pensiamo". La nostra salute fisica è legata a molteplici fattori di natura genetica ambientale e sociale, ma è anche largamente influenzata dalle nostre aspettative. L'autoipnosi diviene pertanto un valido e utile strumento per diminuire le aspettative negative aumentando di conseguenza le positive. La razionalità diminuisce quando l'immaginazione la fantasia e la creatività divengono predominanti. Con la pratica dell’autoipnosi possiamo perciò modificare le abitudini errate, il comportamento sbagliato ed il pensiero fuorviante e negativo. Sono queste le situazioni che portano a disturbi o malattie di tipo psicosomatico e funzionali. E’ assolutamente necessario allenarsi per un certo periodo di tempo, variabile da persona a persona, per ottenere risultati validi sicuri e incoraggianti, ma soprattutto è necessario credere e credere ancora in ciò che facciamo.
Questo è il racconto di un viaggio che si svolge attraverso l'ipnosi. Parlare di viaggio non è improprio in quanto l'ipnosi è un percorso all'interno di noi stessi nel profondo dell'anima, durante il quale il terapeuta che è in noi ci accompagna aiutandoci a rendere agevole il nostro compito fin dall'inizio anche se poi sta a noi proseguire da soli!
"Non comprendo!". Dissi rivolgendomi a Don Juan con tono preoccupato. "Come faccio a riconoscere il percorso che porta a dei pericoli da quello che porta alla conoscenza?!". "Come faccio a saperlo a priori, se il rischio poi è di non tornare indietro?!". Don Juan Matus mi guardò e rispose: "Chiediti semplicemente se quella strada ha un cuore.
da "Gli Insegnamenti di don Juan" di Carlos Castaneda
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum