Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

GLI SPIRITI ELEMENTARI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GLI SPIRITI ELEMENTARI

Messaggio Da Angelodiluce il Lun Lug 26, 2010 2:02 pm

Gli “spiriti elementari”, figli cari, che sovrintendono alla manifestazione dei 4 elementi della natura: acqua, fuoco, aria e terra, sono intessuti nei corpi astrali degli individui in relazione ai sentimenti pensieri, desideri, degli individui stessi; ne consegue che fra due corpi astrali appartenenti ad individui di una stessa specie, questi “ spiriti elementari” entrano come quantità in numero diverso; ma per meglio chiarire questo concetto al lume delle vostre recenti scoperte scientifiche, vediamo, figli cari, che cosa intendiamo noi per 4 elementi della natura.
Per “fuoco” si deve intendere tutto quanto è attinente al fuoco, alla luce, al calore, all’energia vitale. Così una creatura che abbia un temperamento caldo ( così come voi dite ) oltre che amare il caldo del piano fisico, riceve più energie dal sole di un’altra creatura poiché ne consuma di più. In sostanza, figli cari, la particolare evoluzione di una creatura determina la necessità di uno speciale veicolo; questo particolare veicolo è realizzato dagli spiriti elementari.
Per “ acqua” si deve intendere tutto quanto è attinente all’acqua, al liquido, all’umido.
Per “ aria” si deve intendere tutto quanto è attinente all’aria, al gas al volatilizzato.
Per “terra” si deve intendere tutto quanto è attinente alla terra, al solido.
Voi vedete, figli cari, che questi quattro elementi, per analogia, possono essere messi accanto alle suddivisioni fatte dalla natura del piano fisico, secondo la densità.
Spiriti elementari dell’elemento terra: stato di aggregazione molecolare solido.
Elemento acqua: stato di aggregazione molecolare liquido.
Elemento aria: stato di aggregazione molecolare gassoso.
Elemento fuoco: stati di aggregazione molecolari raggruppati sotto il termine “ eterico”.
Ora, l’elemento acqua ha come numero fondamentale l’uno e come prototipo sul piano fisico, come corrispondente, l’acqua. L’acqua è infatti il solvente più comune; ne consegue che in un organismo fisico sempre uno ed uno solo è il solvente necessario alla manifestazione della vita di questo organismo, alla sua continuazione, più comunemente l’acqua.
L’elemento fuoco ha come numero fondamentale il tre, come corrispondente tipico il sole, considerato nella triplice energia che scaturisce dal sole (prana, foa, kundalini) che possono essere considerate nelle loro trasformazioni: energia vitale, elettricità, magnetismo. Ne consegue che tre e sempre tre sono le energie che concorrono alla manifestazione di una vita, di un veicolo fisico.
L’elemento aria ha come numero fondamentale il sette e come corrispondente tipico l’aria, nella quale sette sono i gas utilizzati da un veicolo fisico; sette e sempre sette anche se in quantità diversa da un individuo all’altro di una stessa specie, anche se non gli stessi fra due individui non appartenenti ad una stessa specie.
L’elemento terra ha come numero fondamentale il 12, come corrispondente tipico la terra; ne consegue che in un organismo fisico 12 sono le sostanze nutrienti minerali, od analoghe, che concorrono alla vita di questo veicolo fisico.
Se tre sono i mondi, tre sono le suddivisioni di ciascun mondo: così nel mondo naturale, ad esempio, tre sono le suddivisioni di questo mondo: minerale, vegetale, animale.
Queste regole non sono esattamente seguite, osservate, adoperate nella loro completezza, nella suddivisione del mondo naturale più bassa, cioè per il regno minerale che è il più semplice strutturalmente; trovano la loro completezza nel più alto regno, l’animale, che è il più complesso nella struttura.
Sette sono i piani di esistenza, sette le suddivisioni di ciascun piano; ogni regola, legge, principio, è seguita nel più alto sottopiano dal più alto piano.
Io, figli cari, per dirvi questi principi debbo usare delle parole che sono dei termini convenzionali; cercate di intenderne il concetto.
In sostanza gli “spiriti elementari” sarebbero una sorta di magnetismo il quale, dal veicolo astrale di un individuo, attirerebbe nel veicolo fisico, certe sostanze o elementi, di modo che se, ad esempio, nel nostro veicolo astrale mancasse l’elementare dell’acqua, nel vostro veicolo fisico la sostanza acqua non potrebbe rimanere ne essere fissata né trattenuta, per cui la vita del vostro veicolo fisico non sarebbe possibile.
Tutti questi spiriti elementari, che sono moltissimi, lavorano combinati, così come combinati lavorano gli elementi del vostro piano fisico: elementi chimici.
Tutto questo lavoro, figli, avviene per formare i veicoli fisici ed astrali degli individui, in modo che questi individui abbiano una particolare emotività, in modo che la coscienza risuoni, cresca, si espanda in un modo piuttosto che in un'altro; per cui il vostro carattere è, sì, anche il risultato dell’educazione, di una certa dote ereditaria del vostro corpo fisico, dell’ambiente nel quale vivete e della combinazione di questi spiriti elementari, ma alla base di tutto ciò sta la vostra necessità evolutiva come causa e la vostra evoluzione come effetto.
Voi sapete dagli antichi che esistono altre categorie di “spiriti elementari” i quali sono legati ai pianeti ed alle costellazioni. All’uomo moderno pare strano che certe intelligenze celesti, le quali raggruppano e distribuiscono questi “spiriti elementari”, debbano servirsi dei pianeti o delle costellazioni come mezzo. L’utilità di questo può essere intravista da questo esempio: supponiamo che voi dobbiate avvolgere del filo su di una bobina in modo regolare. Se voi non avete una spola, non potete fare questo; la spola è appunto il pianeta o la costellazione che influisce nel momento e nel luogo adatto. Ma l’utilità di ciò può essere resa ancora più chiara se voi pensate di dover avvolgere su una stessa bobina, che starebbe a indicare la vostra terra, diversi fili e tutti in ordine diverso.
Gli spiriti elementari dell’acqua si servono della luna come mezzo di distribuzione.
Gli spiriti elementari dell’elemento fuoco si servono del sole come mezzo di distribuzione.
Gli spiriti elementari dell’aria, di cui sette è il numero fondamentale, si servono dei sette pianeti, fra i quali vi sono anche la luna ed il sole, come mezzo di distribuzione.
Gli spiriti elementari della terra, di cui 12 è il numero fondamentale, si servono delle 12 costellazioni come mezzo di distribuzione.
Tutto è regolato, preciso, analogo, negli Universi.
Beato colui che sa trovare il bandolo della matassa ed all’ora scoprirà che l’armonia e l’ordine regnano sovrani, ed in questa scoperta troverà la pace interiore apportatrice di serenità e di sicurezza.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum