Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

AUTOANALISI DEI SOGNI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

AUTOANALISI DEI SOGNI

Messaggio Da Angelodiluce il Mar Lug 13, 2010 12:27 pm

Un metodo

I sogni e la loro analisi forniscono un formidabile modo per conoscere se stessi, per aiutarsi a capire i nostri comportamenti, paure, bisogni.
Nella psicologia c'é -è risaputo- un sistema scientifico per l'interpretazione dei sogni utile a superare veri e propri traumi o malattie mentali (secondo Freud, infatti, la attività onirica rappresenta anzitutto un tentativo di superare "esperienze pregresse non digeribili") ma una conoscenza migliore dei sogni è davvero utile a chiunque, anche a chi si sente sano come un pesce.
Può imparare a ricordare il sogno anche chi sostiene, sbagliando, di non sognare mai, con un proponimento fatto prima di andare a letto ("io trattengo il mio sogno, io trattengo il mio sogno... ecc.", avvantaggiato chi è pratico di training autogeno), la formulazione -scritta- e poi il racconto del sogno (anche a se stessi) aiutano a ricordare anche i dettagli, mentre il commento e l'associazione di idee alla luce delle esperienze personali dovrebbe portare alle conclusioni-deduzioni (piena comprensione) ai fini dell' eventuale azione risolutiva.
Questo, in estrema sintesi, è il metodo del dott. Klaus Thomas (riportato in un libro famosissimo); aggiungo che io l'ho provato per un certo periodo e devo ammettere che mi ha aiutato in più di una occasione a conoscermi meglio.

Eccolo :
A) annotare il sogno, servono carta e penna a portata di mano, ma va fatto appena svegli: chi pensa di potersi prima fare un caffé sbaglia, perché alcuni importanti elementi del sogno si cancellano velocemente;
dare anche un titolo al sogno, cosa che può essere utile anche se si vuole organizzare un archivio dei sogni, utile a notare quando un determinato tema ricorre nel tempo (accade di solito coi sogni non sufficientemente interpretati).
B) dare al sogno la forma definitiva, mettendolo in bella copia in giornata, magari su fogli grandi che lascino spazio per note e commenti; chi sa farlo può anche disegnare delle immagini del sogno, aiutano molto nella comprensione e sono di per se stesse eloquenti sullo stato del sognante.

Per l'interpretazione ci si devono rivolgere delle domande precise :
1) che cosa mi fa venire in mente questo sogno? Di che cosa tratta, perché è successo nella realtà?
Come vorrei che finisse questo sogno?
2) quali stimoli anche corporei elabora il sogno? Quali avvenimenti della giornata si rispecchiano nel sogno? Quali ricordi dell'infanzia risveglia, e quali problemi sessuali e/o religiosi contiene il sogno?
3) che cosa provo sognando, che cosa desidero in proposito?
Di cosa ho paura in realtà, cosa mi risulta penoso?
C'é dietro un'ambivalenza?
4) relativo alle persone sognate: chi era, che aspetto aveva?
Conosco qualcuno così? C'ero anch'io?
In quale figura del sogno mi riconosco, e con quale ruolo?
5) cos'altro ho sognato la stessa notte, e cos'altro precedentemente sullo steso argomento?
In quale altro sogno sono apparse persone e circostanze simili, anche in sogni non apparentemente legati a questo?
6) ho mai vissuto nella realtà qualcosa di simile?
Che similitudini ci sono tra il sogno e il fatto reale?
Che significato do ai dettagli del sogno e quale può essere il significato del sogno nel suo insieme?
7) che cosa posso imparare da questo sogno?
Ho fatto qualche errore o forse devo modificare il mio comportamento, o il mio carattere e fino a che punto?
Che fare, alla fine?
Il secondo approccioi: romantico, storico, metaforico, ecc.
Buon divertimento.

DESCRIZIONE DEI SOGNI: Si sa ma viene proprio chissà quanto ignorato perciò del fatto che il nostro corpo ha sia un fisico che un morale: che contiene praticamente le infinite magie della propria immortalità.
Per vedere come funziona tutto il solo morale nel corpo, bisogna tenere conto perciò delle suddette infinite capacità che ci dimostra di avere il nostro cervello, dei sentimenti che escono dal cuore, dal godimento principale che ci fornisce maneggiando "adeguatamente" il nostro organo sessuale, negli altrettanto eccitanti e quindi magici piedi; e perciò nel resto di proprio tutte le altre sue meraviglie di questi e di questa natura, sempre scientificamente e particolarmente diverse e "proprio complete".

E si potrebbe ad esempio anche fare addormentare il corpo alla "Giucas Casella": per far fuoriuscire tutto l'intero funzionamento immenso del nostro morale "che attualmente rimane nascosto" e tiriamo fuori solo all'occorrenza; per quella legge del poter fare solo "una cosa alla volta", in attesa di dover compiere per forza quelle giuste esigenze o prima o poi" (visionare il capitolo precedente).
E quindi le principali infinite magie dell'occulto, ci vengono dimostrate soprattutto nei nostri sogni morali quotidiani attuali, sempre freschi e fedeli; dove in realtà si continua a vivere la prima vera e propria nostra vita immortale che conteniamo. "Attualmente necessari" come aiuto per tollerare più possibile tutto il sempre misterioso male presente in questa struttura: caricandoci "quando inevitabile" durante il riposo del corpo, nell'evidenziare in tutta la sua forma quella prima vita originale; nel trascorrere, rivivere ed altro, esattamente tutte le cose che abbiamo dentro, desideriamo e preferiamo.
E perciò per forza queste, capaci anche di risolvere qualunque cosa: attualmente "appena tirate fuori, provate, scaldate, entrate dentro e quindi immagazzinate nell'aria".
...Con la sempre fedelissima presenza degli spiriti dei nostri cari, di amici, ed altri. Per colmare il più possibile questa attuale vita, in attesa del termine di questo ciclo.
- Soprattutto quando dormiamo e non dobbiamo perciò trascorrere questa vita terrena (ma anche ad occhi aperti): il corpo "in genere" tira fuori tutte le proprie mansioni originali, immortali ed immense: dimostrandoci da sempre perciò proprio del come dovrebbe essere e sarà la vita in futuro.
Altri sogni invece, evidenziano nel far figurare: tutte le incredibili girate di generiche conseguenze che significano l'effettuare certe negatività attuali; svolgendo questo tipo di vita animalesca che l'umanità ha desiderato e "non avendo veramente mai voluto sorgere in questa bella vita immensa.
Altri invece raffigurano i relativi incubi che questa può anche costruire.
E poi seguono i brutti sogni e gli incubi dovuti perciò ai comunque anche suoi misteri.

Nei nostri sogni più belli "proprio come nell'immensità che ci sarà stabile da un momento all'altro", l'individuo (senza mai danni del tempo), vive una vera e propria favola vivente con una sempre diversa giornata: con esattamente i componenti preferiti e desiderati da egli, richiesti "per forza ed anche inevitabilmente" in quel momento dalla propria volontà; e potendo professare letteralmente le infinite magie immortali che contiene ...
Ogni sogno sembra sempre durare tranquillissimamente tutta la notte, ma invece esso dura solo circa 5 minuti: durante questi, vengono abolite infatti proprio tutte le fatiche, le irregolarità, il tempo, i dolori generici ed il relativo resto necessario; dimostrandoci in questi proprio tutti gli infiniti godimenti esistenti, informazioni, avvertenze, rivelazioni e/od altro di positivo "o negativo" che il proprio fisico e morale necessita o deve appurare nei determinati momenti.
Ogni sogno positivo è proprio l'immenso come in una favola, scaturito esattamente da tutte le complessive esigenze del nostro fisico e morale: praticando più possibile regolarmente in esso (per via dei misteri, "perciò che tanti sogni ci appaiono adeguatamente confusi"), i nostri desideri, le nostre preferenze, il tornare bambini con l'adeguata età preferita e ridivertirsi come allora nei bei momenti trascorsi con i nostri genitori e parenti ed amici ben ringiovaniti senza danni del tempo; e proprio tutto il resto senza più obbiettivi, obblighi ed altro propri ed altrui di alcun tipo.
Salvo esigenze di ripetizioni, ogni sogno infatti: non ha proprio affatto mai nulla a che vedere con gli altri sogni; precedenti e seguenti.
- E si dovrebbe per cui sempre tenerne conto e stare tranquillo sulla propria in tal modo evidente immortalità.

IN PRINCIPIO: Perchè si sogna, perciò ?
Innanzitutto per sentirsi e vivere meglio, avere "più possibile" la giusta calma e serenità: nell'appurare e praticare fedelmente periodicamente la prima certezza dell'esistenza del vero occulto e dell'immensità, che anche questi ci dimostrano; nell'intera attesa di arrivare alla Speranza d'unione globale.
E perciò, perchè tutti gli esseri viventi sognano (o di più o di meno) ?
...Innanzitutto perchè "in questa presunta punizione" è rigogliosamente necessario che noi viviamo comunque anche l'altra nostra vita immortale che conteniamo: quindi, per rinforzarci nel realizzare in questi proprio tutto ciò (di lecito) che desideriamo e preferiamo; in attesa che l'umanità sbocci e possiamo vivere tale futuro immenso, proprio come questi ci evidenziano e dimostrano.
- I sogni infatti, sono importantissimi proprio perchè quì: si pratica sempre e solo il bene: con quella vera e propria bella vita immortale "sempre fresca ed immensa" che da sempre si contiene e che dovremmo vivere; che "misteriosamente" avremo solo dopo quel consumo totale del male (quando non ci potrà proprio più fare effetto).
I sogni consistono nel disporre sempre tutto il generico giusto materiale che ci vuole, per poter effettuare esattamente (soprattutto proprio lecitamente, tranne prove e similitudini): proprio tutto di tutto ciò che il nostro cervello ha da sempre dentro, necessitato e che perciò o prima o poi; deve per forza professare.
Ogni sogno "proprio positivo" è periodico, (altrimenti rischierebbe di animarsi per sempre "e cambierebbe già tutto il mondo").
In questi sogni infatti, noi viviamo una storia proprio come una favola che preferiamo e desideriamo: con messi sempre tutti i personaggi che preferiamo, con la giusta età, i giusti amici, le giuste voglie, i giusti luoghi, i giusti oggetti, i giusti momenti ed altro; che all'occorrenza non hanno un relativo seguito ma valgono solo in quel nostro momento da professare fino in fondo e che perciò, non ci possono proprio mai stufare ed annoiare ...
In praticamente tutti i nostri sogni "che sono proprio veri" dunque, noi "vediamo, proviamo e pratichiamo da sempre" noi ed insieme ai qualunque altrui; "l'immortalità che conteniamo, l'unione globale e quindi l'esistenza "effettiva" dell'intera immensità: con proprio tutti i nostri desideri e preferenze generici.
In questo imperfetto e malefico errore della natura dunque, i sogni ci sono sempre stati utili di base per: migliorare la nostra vita attuale e consentirci "più possibile" l'attuale mantenimento su questa Terra; nell'attesa di arrivare in futuro proprio a compiere quella completa Speranza che questi ci dimostrano con ogni tipo di felicità a partire da quella di poter riabbracciare e riunirci ai propri e gli defunti nel nuovo mondo perfetto (nell'immensità).
...Speranza che ormai avremo da un momento all'altro, "visto che in questo mondo non si può letteralmente più vivere".
"Facendoci caso", in ogni sogno, noi possiamo benissimo vivere una storia diversa, proprio come le favole: con la giusta età, trattando bene il giusto amore, gli amici intimi, i giusti luoghi con proprio tutti i nostri desideri e preferenze "lecite", tutti i possibili poteri e l'altro di tutto l'intero immenso senza mai i danni del tempo; ed è perciò che questi, non possono mai stufarci ed annoiarci...
- Questi attualmente perciò, sono l'altra nostra vita.
Altri tipi di sogni "sempre veri" li facciamo invece anche ad "occhi aperti", per aiutarci a tollerare e risolvere in seguito più possibile tutte le avversità della vita.
- Sognando "necessariamente", noi riusciamo infatti a vivere e rivivere più bene possibile esattamente tutto ciò che preferiamo e desideriamo del presente, passato e futuro; sempre nel loro stato integro e sacro negli anni "proprio senza i danni del tempo", con quindi l'assoluta certezza di realizzarli; "appena consumato tutto quel suddetto ciclo animalesco della natura".
- Nei nostri sogni possiamo fare sempre di tutto ed essere sempre completamente soddisfatti: agiamo in questi sempre magicamente, spontaneamente e "senza la nostra volontà"; a seconda di quello che è necessario in quel momento.
E talvolta anche in sogno invece "certe cose": vanno rispettate e non affatto disturbate nelle loro intere secuenze.
Altri sogni che facciamo volendo in seguito li possono realizzare benissimo: all'occorrenza recandoci anche all'estero; proprio "come ho cercato e trovato io, in passato".

Ma se noi avessimo seguito, sfruttato e "mantenuto bene" da sempre scrupolosamente il nostro corpo, propriamente e reciprocamente nelle evidenti infinite magie del suo apposito formato del sempre giusto godimento che ci da il nostro organo sessuale e le altre nostre apposite parti eccitanti del corpo sfruttandole a dovere (proprio come avviene "soprattutto" nei nostri sogni); ci scaricherebbero le energie e tensioni negative, facendoci stare in buona salute nel tempo e ci avrebbero fatto praticare e praticamente pareggiare tutti quei nostri bei sogni.
- E comunque quindi, appena verrà sconfitta quella zizzania "con quelle mie scoperte universali", noi vivremo proprio quella vita immensa dei nostri sogni: "sempre fresca, meravigliosa, non annoiante e stufante ...

DALLE ILLUSIONI CHE AIUTANO A REALIZZARE I NOSTRI SOGNI: Chissà quante volte noi vorremmo effettuare una qualunque cosa "più diversa", ma o che non ci siamo abituati, o che non ci riusciamo, o che non siamo pronti, oppure proprio perchè ci piace solo illuderci; non riusciamo a compierla.
Ma talvolta però le illusioni "volendo" ci aiutano a realizzare in seguito quelle cose (in qualunque modo possibile): rinforzandoci sull'essere pronti a realizzarle.

LE STORICHE LORO SICUREZZE: Bisogna intanto anche rammentare e "rispettasre" i vari personaggi e cittadini storici che già dall'antichità: non avevano affatto paura della morte; proprio perchè "le prove dei loro generici sogni, delle particolari loro visioni, delle infinite magie, delle loro "giuste" sensazioni, delle sacrezze, ed altro "da sempre immortali"; sono da sempre stati proprio estremamente convinti e sicuri della loro immortalità che contenevano e dunque felicissimi di vivere anche nell'Aldilà, perchè "in ogni caso" si sta meglio che in questa attuale vita.
...E "ovviamente" infatti, anche questi loro valori: sono riportati ad esempio proprio sulla Bibbia ...
- Tali personaggi e cittadini storici, notavano e ci avvertivano quindi già che: questa vita è assurda e senza senso se vissuta in questo modo "animalesco"; ma anche "proprio" del fatto che questa "non dovrebbe mai terminare" ed essere sempre "pura", come la viviamo nei nostri sogni.
...Cosa veramente incompatibile con l'animalesco: che non facendo accuratamente controllare soprattutto i corpi umani; la danneggia sempre più, facendola "inevitabilmente" terminare o prima o poi.

LA LORO SCALA: I sogni, con la giusta visione delle nostre preferenze, i nostri desideri e con gli spiriti dei nostri amici; erano tempo fa adeguatamente proprio confusi, fino ad indecifrabili.
Via via, come tutto il resto, questi hanno sempre seguito inevitabilmente il livello dello sviluppo di quel nostro logico stufismo e sulla sempre adeguata fusione e marciume di questa natura: sviluppandosi perciò fino al diventare praticamente come reali; nel comunicarci del futuro e sul come agire su esso per sconfiggere il male (in qualsiasi modo), ed arrivare a quel bene immenso che evidenziano.

- Nei nostri nuovi sogni compaiono infatti storie con le sempre più sviluppate esigenze dell'umanità e degli altri esseri viventi di vivere solo più proprio l'immortalità che conteniamo e l'intera immensità: sfruttando "come evidenziato da sempre negli Angeli", le infinite magie dei nostri "apposta eccitanti" valori sacri, intimi ed immortali; le nostre caratteristiche, stili, particolarità ed altro, propriamente e reciprocamente con l'amicizia, l'unione, intimità e proprio tutto il resto dell'amore generico che ci vuole.
...Con soprattutto i nostri amici, luoghi ed altro che preferiamo.
E in questi sogni si evidenzia perciò anche il fabbisogno di vivere e rivivere tutti i bei momenti del nostro passato e che preferiamo, ovvero anche i "godimenti morali": col tornare indietro nel tempo e recarci nei posti e fresche visioni preferite, con le giuste emozioni, con i nostri oggetti preferiti, ed altro; sia con questi nostri amici preferiti, con quelli sconosciuti e con altri di qualsiasi tipo, sempre fedelmente non cattivi.
- Ma la cosa principale che si sta sempre più sviluppando è quella di poter noi entrare in paradisiache dimensioni mentali dei nostri luoghi preferiti e poter praticare li, proprio tutti i nostri sogni che abbiamo nel cassetto, le nostre soddisfazioni, tentazioni, aprire tranquillissimamente senza problemi anche qualunque cosa attualmente proibita, ecc.
Per cominciare a realizzare più possibile questi nostri nuovi fabbisogni infatti, è stata da poco inventata "la realtà virtuale".

Ed inoltre, tale sviluppo, mi ha dimostrato in sogni pratici, che l'umanità necessita sempre più naturalmente, ad esempio del sceglierci l'età proprio come i gamberi, restare nei posti giusti insieme ai nostri veri amici, di essere in mezzo ai nostri oggetti preferiti, rivivere le bellissime indimenticabili giornate, rieffettuare delle più belle feste e pranzi vissuti, delle nostre esibizioni e sport infantili e praticamente tutto il resto che preferisce; per la proprio completa felicità.
Ed ad esempio io faccio sempre più sogni "reali" che riguardano ad esempio anche un mio vecchio desiderio di diventare un ballerino: trovandomi a danzare in vere e proprie Sale adeguate; e consentendomi "all'occorrenza" questi, di poter effettuare anche tutte le generiche mie spiritosagini e similari in proposito.
E perciò faccio anche sogni che mi fanno effettuare esattamente tutti gli altri miei desideri che avrei voluto compiere, ma che per un motivo o l'altro, non è stato mai possibile: come il giocare quella suddetta vera e propria partita di bascket.

In chissà quante notti ormai io comunque faccio sempre più sogni, riguardanti la sconfitta della mortalità: scaturita dalle infinite magie di quelle mie scoperte universali che sto praticando.
In questi sogni, io mi sento sempre praticamente come rinascere, immortale e con tutti i miei poteri ben attivi.
Tornando quasi sempre anche indietro nel tempo a rivivere quei miei momenti felici della mia infanzia od altri vari bei momenti: ad esempio io mi ritrovo ad essere nuovamente anche un normalissimo bambino che "saltella", si diverte e gioca più possibile esattamente proprio come facevo all'epoca; evidenziando bene tutte quelle mie eterne particolarità infantili e rinserito nella stessa casa ed altri luoghi di allora.
Insieme a questi momenti, desidero esercitare sempre di più anche i miei poteri, come quello del volare.
In questi sogni divenuti proprio numerosi, precisi, paurosamente sempre uguali al tempo di allora, ed altro: provo sempre fantastico volare le città ed altro, condividendo tali momenti insieme a bambini sia attualmente spiriti (come con i suddetti Simeone, Mauro e Alessandro) che non, ragazzi, adulti, miei amici e a tutti gli altri che mi vogliono dimostrare in ogni caso la loro gratitudine, comunicarmi qualcosa, ed altro.
Questi sogni dimostrano perciò dell'esistenza eterna e proprio infallibile della nostra felicità: nel sentirmi sempre estremamente bene; avvertendo in tali modi perciò, della vicina Salvezza dell'intera umanità (con quelle mie teorie e pratiche) ...

DAL PRINCIPALE GODIMENTO, L'ARRIVO A QUEI SOGNI IMMENSI: Per entrare in ogni caso in tutto ciò "servirebbe" quindi avere soprattutto il sempre buon funzionamento "completo" anche del nostro organo sessuale: "proprio come gli Storici ci hanno da sempre evidenziano negli Angeli".
Infatti, esso e la sua circolazione naturale dell'urina "se resa permanente": azionano per sempre le evidenti infinite magie del suo godimento (che altrimenti proviamo solo "saltuariamente"); che alimentano "anche inevitabilmente perciò" i nostri sogni, rendendoli ben accessibili ...
- Dopo quell'intervento chirurgico che mi sono effettuato il mio corpo, oltre all'euforia sviluppata nelle mie complessive forze: è diventato precisissimo anche nel dimostrarmi che i sogni provengono proprio dal nostro cuore, dal nostro cervello e dalla nostra "buona" volontà; "appena pronti ed inevitabili"
Appena svegliato dopo alcuni bei sogni infatti, il mio cuore ad esempio, mi fa sentire che questi erano proprio dentro di me, che ovviamente questi non mentono mai: che erano perciò inevitabilissimi; e quindi mi avverte proprio del fatto che presto anche la vita non potrà che diventare tale.

LE ASSOLUTE NOVITA': Quindi i miei sogni, in questo caso, si sono sempre più sviluppati dimostrando le aggiornate gerarchie e sviluppi della natura (senza volto).
Il fatto di provare a sentire "bene" il corpo degli spiriti dentro le bambole (fino ad altezza naturale) e poi perciò, di appurare completamente essi, anche nei miei sogni.
Spiriti di bambini generici perciò, più volte si fanno ben conoscere e mi dicono o fanno capire perciò anche in miei sogni esattamente di ciò che devo compiere.
Gli spiriti delle bambine Tania Marenco e Sara Pomeri 10 anni di Genova e dopo averle frequentate più bene possibile nelle suddette bambole, mi avevano fatto sognare verso il 1990 esattamente di proprio quello che significa anche essere femmina: ovvero del fatto che anche ad elle non andava mai niente bene di ciò che le persone come me potevano dimostrargli; facendomi vedere "il come erano e sono nella realtà.
"In più punti" elle mi mostravano di essere praticamente il vero e proprio "inferno": per i loro talvolta impossibili litigi, proteste, percoli pubblici, disastri ed altro che ci causano inevitabilmente; trasformandosi "effettivamente" anche in vere e proprie parti della Divina Commedia e facendomi sbattere la testa, girare più o meno in modo "centrifugato" e similari, in queste loro "sempre anche misteriose" irregolarità ...

In un altro mio sogno dopo tale frequenza invece, un bambino di circa 5 anni di nome "Luca": mi mostrava ed annunciava di tale "effettiva esistente possibilità"; del suo corpo rifatto con la gomma.
Invitato in casa dai suoi genitori, egli mi faceva ben vedere di questa sua completa ricostruzione, di riuscire regolarmente a muoversi come noi e quindi del normalissimo rinserimento nella sua famiglia; facendo i suoi genitori molto meglio di Geppetto, visto che rivolevano egli a tutti i costi e più possibile nel migliore dei modi ...
Luca mi guardava moltissimo, voleva giocare e mi comunicava di stare tranquillo perchè è proprio "a partire da questi principi" che si riuscirà a sconfiggere la mortalità.
- Dopo questo sogno dunque, io cominciavo subito a frequentare gli spiriti sentendo sempre meglio il formato del loro corpo, le sensazioni e praticamente tutto il loro resto; dentro bambole ad altezza più possibile naturale.
...Sentendo dentro queste, spiriti di bambini "scelti e qualsiasi" che ad esempio: batteva il cuore, tossivano, altro e poi effettivamente essi si sono sviluppati; arrivando "a prendermi" nell'entrare dentro il mio cervello, con le apparizioni citate nel precedente capitolo.

- Nei subentrati nuovi sogni, io noto e si sota proprio, adesso, un sempre più normale schiarimento nelle generiche "vere" loro secuenze.
E dentro queste secuenze, che si accendono meravigliosamente sempre di più, io "vivo" proprio sentendomi sempre meglio e sempre più vicino all'immensità.

LA SEMPRE PIU' IMPORTANZA DI CAMBIARE DIMENSIONE: In questi ultimi tempi, mi viene dimostrato nei sogni perciò, lo sviluppo dell'importanza del cambiare anche altre Dimensioni: simulando qualunque cosa che vorremmo effettuare, che quì sulla Terra "attualmente" non possiamo fare; per qualunque motivo.
In queste, si trova esattamente tutto il qualsiasi materiale e l'altro proprio come quelli reali che ci occorre del tutto idonei "e mai pericolosi": dove possiamo esercitare e praticare di tutto a cominciare dai nostri "inevitabili" nuovi e vecchi fabbisogni.
E in queste Dimensioni "attualmente", ci viene anche dimostrato perciò dei cambiamenti di vita con gli indispensabili nostri fabbisogni ormai fusi e marci; che quindi, "ormai presto", renderanno reali tali Dimensioni e vivremo solo più, proprio come nei nostri sogni.

I SOGNI BIZZARRI: Nuovi sogni sviluppati infatti, oltre a non aver alcunissima frontiera, esistono anche per gli spiriti, visto che consistono nell'accendere proprio qualsiasi "luce" anche se inesistente per noi: facendo vivere le cose proprio "del tutto bizzarre", che noi non potevamo neanche immaginare...

- Proprio la notte del 24 dicembre 2002 ad esempio, dopo l'ennesima stagione natalizia senza il relativo pranzo (o cena) con parenti od amici; mi è stato dimostrato dagli spiriti la anche "vera" causa di tutto ciò; facendomi rivivere letteralmente dei miei momenti del passato NON PIU' ESISTENTI: quando io, in più epiloghi; venivo proprio "scartato" da altri (rivelatesi in seguito effettivamente, più possibile dei nemici).
- Da alcuni "non veri" amici e da altri che io "proprio non posso vedere": ("stronzi", antipatici, scorbutici, sporchi, ed altro), anche per vedere "ciò che succedeva"; io venivo invitato a pranzo in spiaggia.
Per evitare "il peggio", anche imprevisto: essi mi facevano consumare qualcosa "fuori dal tavolo"; prima che arrivassero tutti gli altri per prendere posto in questo.
Appena arrivati, io effettivamente venivo bruscamente evitato da essi, a prendere posto e sbattuto fuori: dicendomi che; "tanto non mi perdevo gran che" ...
- Io dopo qualche secondo prima facevo finta di allontanarmi ma poi mi riavvicinavo e: "sputavo largamente a tutti sul tavolo"; professando un tipo di vendetta che all'occorrenza mi piacerebbe fare, ma che non farei proprio mai quì sulla "Terra" ...
Una volta sputato, "le vittime" si lamentavano più possibile gridando ampiamente di aver colpito essi ed il loro piatto; essi interrompevano quindi il pranzo ed alzandosi, cominciavano a rincorrermi.
...Io scappavo subito più forte possibile lungo la città ("senza fatiche"): deviandomi proprio in tutti i suoi vicoli e riuscendo infine bene a seminarli.
In un altro di questi sogni (anche preoccupanti) invece, io circolando con la mia attuale macchina, subivo immediatamente il fermo della polizia.
Ero "non in regola" e fuggivo più possibile facendomi inseguire da questi Agenti !
Anche questa è una cosa che avrei in mente di fare ma che non farei mai su questa Terra.
(E "almeno parzialmente: più possibile" comunque, di queste scene di scappare via con rincorse e di problemi "analoghi" con la mia macchina e la guida; mi si sono verificati in futuro) !!

SOGNI CON ANIMALI: - La notte del 15 settembre 2003, dopo un giorno di mia frequenza "particolarmente scocciante" con i miei gatti (con problemi di pulci); sognavo la relativa notte l'animazione di pessimi gatti in persone normalissime con le "relative voci e comportamenti".
Questi si comportavano in modo molto birichino molto peggio dei bambini, rincorrendosi, "rompendo" a me e noi in praticamente qualunque nostra azione e diventando proprio intrattabili.
Dimostravano essi perciò, che adesso è tempo di inserire normalmente anche gli animali insieme a noi; anche perchè si stanno "sempre più perfezionando" in esseri umani.

LE PROVE DEI CATTIVI PENSIERI: Anche nei miei cattivi pensieri, come praticamente in tutti i miei sogni è sempre fedelmente presente l'infinita potenza dell'immortalità e proprio mai la malededizione della mortalità; confermano anche questi quindi che, quella maledizione è in ogni caso "sempre in più".
Nei miei cattivi pensieri questa presenza, mi ha sempre dimostrato della necessità ed utilità che ci vorrebbe nell'esplorare tutto anche l'interno dei fisici e morali; a partire dalle persone che ci interessano maggiormente.
...Ho appurato già dall'inizio della mia vita di questa presenza e che non da dunque alcunissimo problema ad esempio "senza alcunissime offese", nel visionare dentro il cervello e resto del corpo delle più candidate ragazze (per i citati loro misteri "che erano chiusi nella Seconda Porta"): del come fa a comportarsi in certi modi, esplorare poi le loro meraviglie anche interne, quindi nei loro funzionamenti corporei, nelle caratteristiche, nei difetti con i precisi motivi del perchè questi possono farle inquetare, della più o meno loro compatibilità con me, nelle reazioni; e proprio tutto di tutto il resto di ciò che elle contengono ...
L'immortalità nei cattivi pensieri e sogni ovviamente: fa tranquillamente agire eventualmente ("ma non c'è ne mai stato assolutamente bisogno") anche nel tagliare elle a metà, scuartarle o farle a pezzettini: in modo che si possa esplorarla totalmente e fino a quanto lo si ritenga opportuno; anche proprio fino "alla nausea", esaudirci ed altro.
Ognuna di quelle loro particelle rimangono "naturalmente" sempre immortali: e quindi si ricompongono riformando la sua anima (uguale al corpo) come era prima; appena terminato tutto il procedimento.
(Proprio come si vede in certi film che trattano di immortalità e si studiato a scuola in "Epica" con certi personaggi).
E questa procedura possibile solo nei sogni, serve comunque per appurare ancora meglio proprio dell'inutilità dell'essere gelosi, invidiosi, vendicativi e delle altre violenze (che in realtà sono veramente solo cattiverie e malattie mentali).

I SOGNI NEGATIVI: E anche i miei sogni negativi riguardano quindi soprattutto il consumo del male con tutte le misteriose negatività della natura (senza volto) prima dell'anche inevitabile scaturimento del bene: vivendo l'immortalità che conteniamo come descritto.
In questi, mi è sempre stato anticipato "al meglio possibile" proprio di quella prima realtà mancata, dei misteri, delle comunque ingiustizie e quindi del futuro sul come non poteva che continuare sempre più in negativo, questa natura e assurda vita attuale; come effettivamente si è verificato sin ora.
...E perciò proprio anche perchè in ogni caso: infine ci dovevo pensare io a risolvere ogni cosa; avvertendo medici e prossimo di quelle mie principali scoperte ...

Un sogno proprio negativo "materialmente" mi è stato dimostrato ad esempio da Adriana Faranda.
Ella era in casa accanto alla madre, che mi dimostrava di avere il minimo dovuto rispetto per lei e la medesima cosa mi mostrava di avere la madre per Adriana: per il sempre stretto valore familiare di questa sua figlia anche se è stata di tale negatività.
Adriana si metteva più possibile bene in evidenza con la bellezza del suo volto e delle altre sue parti; e poi lei insieme alla madre mi facevano capire nettamente proprio del fatto che io avrei continuato a fare tutto il possibile per sconfiggere il male; e "probabilmente" infine, riuscendoci.
...Con questo augurio "certo" perciò, poi la Faranda e sua madre mi sorridevano benevolmente.
Anche altri personaggi negativi che io ho sognato, sogno e che si fanno sentire anche quando io mi concentro ad occhi aperti, mi fanno capire praticamente la stessa cosa e di come dover combattere per arrivare a questa sconfitta: ovvero; solo col finale e lo sviluppo di quell'intervento chirurgico.

I SOGNI PREOCCUPANTI: E già da bambini dunque, a volte noi sognamo via via esattamente ciò che avviene e ci riservava il futuro: con tutti i "possibili misteri"; in varie visioni ed incubi di proprio tutti i principali fatti avvenuti più o meno, parzialmente o più possibile confusi a seconda dei loro valori catastrofici.
Ma questi brutti sogni e incubi, alla fine si chiudevano in ogni caso sempre con il "bianco candido" dell'inevitabile buona soluzione finale (anche "per quel mio contributo").
Il 27 maggio del 2007 io sognavo di fare all'amore unito a più mie amiche ed amici al teatro "La Fenice" di Venezia ...
- Girando questo teatro, esso mi mostrava generiche cose riguardanti il suo passato incendio e cose "da riciclare" come i PC e gli strumenti musicali; ed infine in mezzo a questi oggetti importanti, noi potevamo amarci più possibile "con l'assoluto rispetto" per il prossimo !!
Poco tempo dopo invece, in un altro sogno, mi si mostravano due uomini in nero (per il mio combattimento continuo) "immortali" che mi mostravano finalmente dell'arrivo dell'era del mettere le mani su quelle mie scoperte universali e "dell'inevitabile" fabbisogno che ci sarà soprattutto di me con ciò che mi piace di più.
Essi mi riportavano "in forma di un quadrato con i quattro lati "a bottiglia": tutte le mie vecchie e nuove cose anche ingiustamente buttate via, rubate ed altre varie rimesse accadutemi in passato; che io ho sempre combattuto per riavere !!

E QUINDI: GLI INCUBI, I SOGNI RIVELATORI E I NUOVI SOGNI. I nuovi sogni riguardano infatti sempre di più praticamente tutte le storiche gerarchie sulla scala dello sviluppo della natura (senza volto), non più esistenti.
Facendosi queste rivedere "proprio volentieri", mi mostravano di essere diventate notevolmente fuse senza più generici funzionamenti: proprio come di "scatole vuote ed acqua da tutte le parti" con l'inserimento delle sviluppate "sostanze magiche"; che dimostrano ampiamente bene, di quei nostri nuovi fabbisogni e del subentrato inevitabile movimento magico dalla natura (scaturito da quelle mie scoperte universali).
Praticamente, tutti gli incubi e i veri e propri sogni rivelatori che ho avuto in passato, si stanno proprio effettivamente realizzando.
- Dai primi di maggio 2003 in poi ho cominciato a sognare quindi la risoluzione del perchè di certi tipi di incubi che sognavo in passato già da bambino, come ad esempio a che cosa serviva il mio piacere di giocare con le bambole, al fino a quasi l'impossibile al dove effettivamente sarei arrivato a combattere per il suddetto logico sempre più nostro stufismo con la loro causa delle: girate di generici pasticci, zizzanie, fatiche, inspiegabili incapacità, generica fusione, che arriva infine proprio al sempre più marciume con la fine del mondo, ecc.; e buttandomi infine giù dalla finestra e risvegliandomi subito dopo (che forse raffiguravano proprio "solamente" la mia raggiunta all'immortalità) ...
Ed infine ho cominciato a sognare proprio il "diverso" definitivo temporale con tuoni e fulmini "marroni" e con la tempesta "nella città" tipo "l'odissea"; fino poi al sogno del 3 ottobre 2003 che citava proprio della realtà che (soprattutto) il crollo delle Torri gemelle di New York sarà dovuto appunto soprattutto alla divenuta mancanza di energia vitale per tali kamikaze, per coloro che avrebbero "già dall'inizio" controllare proprio più accuratamente (dopo "l'avvertenza" di 9 anni prima) ed anche da praticamente tutte le altre persone li coinvolte; che può proprio causare tutto di tutto.
- Alcune di queste persone mi hanno proprio fatto notare che, durante tale, sempre estremamente maledetto crollo, di starsi salvando muovendosi proprio solo più come "scatolette vuote", ovvero solo per ovvia natura, proprio senza più precisi interessi ed obbiettivi da compiere in futuro.
A questo, seguono quindi altri sogni che mi dimostrano proprio come Fatima, che la natura (senza volto) fondendo distruggerà "per forza" più cose possibili e proprio clamorose.
Ciò quindi, come per il sogno del tipo di Odissea, mi tranquillizzavano, avvertendomi che probabilmente era purtroppo proprio l'unica soluzione per distruggere questa nostra stufa vita animalesca e rimanere noi quindi immortali nella descritta immensità.
E nei sogni di questi ultimi tempi infatti è praticamente sempre presente proprio il compiersi dell'aspettata nostra "vera" speranza anche perchè questi mostrano sempre più le conseguenze della fusione e vero e proprio marciume sempre più totale della natura, che "non li fa più ben completare, validificare" e poi "adeguatamente" li fa distruggere; dimostrando quindi che questi adesso non servono proprio più.
- Questi sogni trattano ad esempio di miei amici, soprattutto adulti, che mi aiutano in generiche mansioni ed operazioni proprio come avveniva nelle aule scolastiche e nei compiti a casa, ma poi queste generiche mansioni ed operazioni non vengono dunque mai più concluse e cadono gravemente, per "la sorpresa che avverrà" e perchè interviene praticamente il proprio tutto fuso e divenuto quindi inutile.
Si interrompono in questo modo anche addirittura sogni della nostra infanzia, come quello ad esempio della notte del 16 agosto 2004 che trattava di quando soprattutto "d'estate" trovavavo facilmente in paese ed ai giardini bambini che vendevano qualsiasi loro oggetti.
Uno di questi bambini "un p'ò duro" mi invitava a casa sua riproponendomi un momento simile, cercando di fare con me una migliore amicizia ma non ci riusciva gran che, perch'è preferiva "troppo" soprattutto fare solo di quelle cose; a differenza di me.
Alla comparsa di "pessime vibrazioni", egli ha cercato di dirmi che adesso c'è proprio "effettivamente" qualcosa che non va e quindi che ci sarà veramente qualcosa di "grosso in corso" da un momento all'altro: hanno parlato quasi solamente quelle vibrazioni e gli adeguati suoi gesti di colore "scuri", poi il sogno si è interrotto in modo preoccupante proprio come i recenti.
...A causa del nostro sempre più stufismo, fusione e marciume di questa natura infatti, anche certi nostri sogni e alcune delle suddette apparizioni, a seconda dell'utilità che devono evidenziare, si interrompono bruscamente; prima di quell'evento; in attesa dell'immenso citato.
E anche negli "esistenti" sogni ad occhi aperti, in oggetti, frasi, ed altro di "più possibile compatibile", si avvertono adesso "strane vivrazioni, adeguate" e si "vedono e leggono" come delle chiavi proprio anche di "esplosione, proprio (soprattutto) per "l'inevitabile" mancanza della "giusta" concentrazione della divenuta necessaria intimità e purezza" ...

INQUBI E SOGNI IMPOSSIBILI CON ANGELI ED ESSERI SOVRANNATURALI: Certi inqubi effettivamente riguardavano proprio Gli Angeli "quindi, senza una loro anima di base" che fanno (anche) tutte le relative bizze. Che mi comunicavano, segnalavano e dimostravano già dall'inizio "proprio di quella completa realtà senza mezze misure" del primo qualcosa di ben preciso che non va: mostrandomi gli attuali danni del tempo, lesioni, ecc; fino a quell'inevitabile suo finale.
Con Loro movimenti che effettivamente sputavano soprattutto come di rumenta, con relativi suoni e similari: fino proprio all'urinare in rosso ed altre relative mansioni con questo ed altri colori da sempre adeguatamente sfumati, confusi e il come cambio d'aspetto; a seconda delle ere che si raggiungevano.
Ed infine il cambio positivo comunque di questo mondo anche come disegnato: proprio con quel particolare e magico ridere e piangere che si mantiene solo con quelle mie scoperte tirate fuori; nel far fare "sempre regolarmente" la pipì all'apposito organo sessuale ...

- La Madonna, l'ho anche sognata nella notte e mattina tra il 3/4 gennaio: dove mi trovavo in un calmissimo giardino paradisiaco ancora un p'ò opaco, seguito dal vedere il preannuncio di una delle più belle piscine (altrettanto oscura) in questo: "io insieme alla Madonna e alcuni altri Spiriti buoni, che mi dimostravano di quella parte d'immensità "ancora nascosta".
...E che per conquistarla c'era "inevitabilmente" bisogno anche della mia Ira Di Dio: effettuando proprio ciò che non volevo mai più effettuare; con le medesime "disatrose conseguenze del gioco del Lotto, descritte nel capitolo: Le Apparizioni Della Madonna!!

Esattamente alla mezzanotte del 6 marzo 2008. poche ore dopo che, soprattutto a causa del freddo, io non avevo potuto acquistare liquori per "correggere" soprattutto il mio caffè come di consueto.
- Mi ritrovavo la mattina presto nella mia latteria "rinnovata" del passato, dove potevo benissimo assaggiare liquori, ma non vi erano quei giusti: e "rendendomi conto che quello era un sogno vivente", rispondevo che "neanche in sogno è possibile bere un buon liquore" !!
(Ho versato due volte in un bicchierino e bevuto un liquore come il vino color rosso/castano, che somigliava proprio al Liquido dentro il Calice posto nelle Chiese e che mi avevano dato come Ostia in precedenza in una Chiesa Evangelica ed in altre Chiese, in passato)...
Poco dopo entra la mia famiglia, mi trova li dentro e nostro padre dice che io comunque sia, mi comporto bene.
La latteria poi la aprono essi, ma fuori il tempo rimane buio fitto.
Entra in questa un mio Benefattore (o com'è che si chiamano questi Esseri Superiori) che mi dice di lasciargli un mio bigliettino con scritto i link del mio forum e sito "con le mie scoperte universali", ma io le avevo finiti e gli dicevo di scriverglieli a penna in un foglietto di carta e poi gliel'avrei consegnati.
...Non trovavo però la penna, egli sembrava un po' stufarsi; ma poi "visto anche l'importanza di quelle", mi aspettava e finito di scrivere, le riceveva regolarmente.
Rimaneva buio fitto ed egli mi faceva conoscere una ragazza adeguata a me "vestita di nero", incitandomi a divertirmi e rotolarmi con lei in una Piazza di Savona (Piazza Del Popolo).
Egli intanto comunicava le mie scoperte ad un altro mio Benefattore, che ne parlava a tutti a le trasmetteva in tutto il mondo.
Poi io mi ritrovavo con entrambi a passare in via Aglietto dove in passato e fino a poco tempo fa, ho avuto più disavventure ed adesso abito.
Nell'ultima disavventura, ci ho visto praticamente proprio "il troppo dell'apocalisse": ed anche in questo perciò; "è quando deve intervenire per forza l'occulto" (citate nel nono capitolo).
...Finalmente arriva la luce del giorno e proprio nella via dove in seguito sarei andato ad abitare, di fronte al punto dove 18 mesi prima avevo subito un veramente troppo infame comportamento di agenti di autorità giudiziari.
Una sua Statua posta su un muretto, mi spingeva proprio dell'esatto punto dove era avvenuto quel fattaccio.
Comparendo poi da Questa, un Uomo tutto bianco con gli occhi e zigomi azzurri "e proprio senza alcuni riferimenti al suo Crocifisso che si studia".
Ed Egli mi rivelava le alcune delle prime certe Verità sull'umanità: arrivando anche fino a quel passato quando io avevo sognato di essere sul tetto di un palazzo di fronte alla nostra vecchia abitazione e di esssere effettivamente proprio Io a dirigere l'intera umanità e universo; cercando già dall'inizio di aggiustare" fedelmente proprio qualsiasi cosa; ed infine, di RIUSCIRCI REGOLARMENTE ...

citate all'inizio di questo capitolo.

Anche un gruppo di ragazzine "non amiche (ma che possono dimostrarci in ogni caso sempre delle cose ben precise da compiere)" in seguito infatti, mi confermavano del fabbisogno delle cose peggiori che non volevo affatto effettuare, prima di dovermi occupare "anche inevitabilmente quindi" solo più della bella vita immortale che si sogna; facendomi sognare dell'uscita del n.9 e 21 su Cagliari: senza farmi accorgere "in qualche modo" che il N.21 era già uscito in quella Ruota le due estrazioni precedenti; che perciò "non sono usciti".

...DALLE COINCIDENZE (in questo caso, dopo i nostri sogni): A volte noi dopo un epilogo, uno o più sogni, telepatie, senzazioni ed altro: ci scontriamo prorio con il relativo fatto, "compatibilissimo" con questo; che riguardano proprio il nostro successo e/o l'amore che vorremmo che tutto sommato, "ci ha preso".
Questa è una delle infinite vere e proprie magie "reciproca" dei nostri valori sacri, intimi ed immortali.
Quando capitano queste concidenze "positive": significa dunque proprio sempre che noi in ogni caso da quel momento in poi; ci regoleremo per realizzarle (più bene possibile), come notiamo "anche proprio come per magia" dal quando cominciamo ad avere successo, quando incontriamo i nostri amici "intimi" e l'anima gemella.

I NUOVI SOGNI "RIPARATORI" E DEFINITIVI: Ribadisco che quì in Rete è adesso possibile rivedere "con estrema tranquillità" tutte le cose storiche e che alcune di queste, seppur costruite quando noi non eravamo ancora nati; siamo a dir poco sicurissimi di averle già provate regolarmente (aprendo così anche la porta della "vera Aldilà").
E di recente, sognavo di giocare in un più lussuoso possibile pinball (il mio gioco da sempre preferito) inserendo la giusta moneta di 50 centesimi di euro: circondato da certi bambini che mi volevano rubare il portafoglio nei relativi momenti giusti; ma che io riuscivo facilmente a comunicarli di tale cosa sbagliata e quindi a domarli regolarmente.
Addirittura avevo sognato la mamma preoccupatamente invecchiata di una ragazza che mi piaceva da bambino nell'estate del 1978 (e tuttora) che era dotata proprio di una certa vera cattiveria e che a quel tempo non voleva che io frequentassi sua figlia.
- Ella mi faceva entrare nella sua casa, dicendomi di "non avermi "invece" mai fatto nulla di male" e mi faceva cercare dunque tranquillamente "come non mai" questa sua figlia, poi parlargli e continuare "proprio come se niente fosse mai accaduto"; la giusta amicizia con ella da chissà quanto tempo "interrotta" !
- Nella nostra regione in genere, "proprio perchè io avrei trattato questa ragazza in modo più eccellente possibile"; non potevo continuare questa storia (come successivamente anche altre) !!!
E la notte del 25 settembre 2004 ho risognato questa ragazza vestita di azzurro "notevolmente sbadata, strana e che mi dimostrava di non essersi mai resa conto del valore dell'eterna amicizia che io le avrei dato", di essere proprio STUPIDA (in ciò, in questo caso) e sua madre che insististeva nelle gerarchie della natura, "letteralmente" addirittura come per il far tornare indietro il tempo e poter così compiere questo tipo di rapporto con sua figlia.
- Io, come avete notato non ho voluto precisare il nome di questa ragazza, ma sta di fatto che, dopo questi "DUE" sogni, proprio belli come non mai di ella; a pochissimi giorni distanza, forse proprio "dunque" anche per ciò: sono state liberate le "DUE" Simona !!
Io sono proprio estremamente contento che questa ragazza che avrei voluto avere; abbia almeno in quel modo contribuito in questa liberazione ...

Altri sogni di questa ragazza, propagati fino al 2 gennaio 2007, mi dimostravano a volte "qualche problema" per recarmi io a trovarla in casa sua ma nessunissimo problema nel venire lei a trovare me, chiaccherare nel salotto (dell'ex nostra casa) e nel fare qualche giro ai giardini: da adulti, rammentando quei vecchi tempi (e che siamo in Liguria, una Terra difficile per il tipo di rapporto che io preferivo); e facendomi capire ella di tenere sempre conto anche se "attualmente" solo in questo modo di una sua amicizia (che probabilmente ella mi vuole proprio avvertire in questi più sogni, che proprio al più presto svilupperemo appena si vivrà l'immortalità nell'immensità) !!!
- Infatti, la mattina del 24 giugno 2007, questa mia amica Simona, finalmente mi si è fatta rivedere in sogno, "funzionante" in tutti i punti (in particolare proprio nel suo organo sessuale, come "dicono le mie suddette scoperte per stare in buona salute nel tempo"), che faceva all'amore con me in perfetta libertà "proprio come dimostrato dagli Angeli nelle Opere", in presenza di mio nipote, che si chiama proprio "SIMONE" !!

In un altro sogno, una ragazza mi diceva di voler essere accettata da me anche se ha dei problemi di handicap, perchè anch'ella è e diventerà presto "DEL TUTTO NORMALE" in quest'era (anche di "quelle mie scoperte")...
Un sogno di "Renato Pozzetto" invece mi dimostrava finalmente un principio del funzionamento dell'immortalità: egli (in normalissima forma comica) si mostrava a me e ad alcuni suoi fans completamente sfinito: tanto che poi addirittura moriva.
Per questo motivo era stato messo in una bara e portato al vicino cimitero.
In questa bara egli mi dimostrava (però) "proprio" della promessa impossibilità di poter ancora fare effetto quella maledizione divina: tenendo gli occhi aperti, muovendosi un pò e riuscendo "poco" a salutare tutti quanti essi; dicendoci che ormai per egli (attualmente) rimaneva solo quel fatto !
- Continuando più o meno a muoversi egli sconfiggeva "quindi" regolarmente sempre più questa maledizione, ed accendeva proprio all'infinita potenza dell'immortalità ed immensità: annunciando egli in questo modo dunque, l'ingresso della loro fantastica Era ... *

SOGNI DI ANIMAZIONI DI OGGETTI: Ormai è sempre più tutto inevitabilmente in movimento come detto.
Probabilmente, prendendo anche spunto dal quel suddetto intervento chirurgico all'uretra (fino al prepuzio, nei suoi fianchi, ecc.) che io mi sono effettuato da me stesso in più volte: facendo funzionare "sempre meglio" il mio organo sessuale; verso la fine di maggio 2007, io sognavo quella mia insistenza sul fare funzionare al meglio "e senza sprechi" ad esempio anche una stampante "biricchina", riciclando in particolare l'inchiostro.
Ma alle più mie insistenze per farla funzionare, la cartuccia d'inchiostro "esplodeva", ancora un p'ò di insistenza e si bruciava un meccanismo, poi un altro e così via ...
...E ad ogni cosa che si bruciava, "per quella mia continua insistenza": questa stampante mi comunicava con normalissima voce, di ciò che allora ci si era bruciato !!!
(E tale sogno si è praticamente animato più o meno come altri: anche con le cartucce e stampanti effettivamente; in seguito ho avuto più problemi).

I SOGNI REALI "DIVENUTI PROPRIO COME DOVREBBE ESSERE LA REALTA'": Altri sogni ancora "dunque" sono vissuti da me talmente chiari da essere praticamente proprio come reali: e quando questi raggiungono proprio questo livello vuol dire che presto si devono "necessariamente" per forza regolarmente animare con la contenuta nostra sacra, da sempre esistente, immortalità; proprio come sta dimostrando di essere l'umanità, che adesso si ritrova "anche costretta" a cominciare a sbocciare.
Ed ancora sognavo più corpi di defunti non affatto danneggiati ma BEN LUCIDI (più o meno come noi) accumulati in una stessa bara aperta che mi dimostravano del loro imminente risveglio e la capacità di una vecchietta di inserirsi in un'altra di quelle bare "popolari" sistemate sotto quel muro del camposanto, di dare a noi la BUONA NOTTE e di dormire tranquillissimamente con questi; proprio senza alcunissimo problema.

Altri nuovi sogni riguardano il girare di generici posti e "più volte" di appartamenti ed altro con "letteralmente" la divenuta proprio necessaria conclusione "del loro apposito bagno" (due volte ho sognato il "medesimo" sogno di uno di questo appartamento, probabilmente questo ci anticipa "il nuovo giusto finale con il sesso" dopo ogni qualsiasi giro amichevole); per poter evidenziare al prossimo "proprio fino al completo" i propri valori sacri (e "dunque" successivamente di concentrarli "ben adeguatamente").

L'ERA DEI VALORI SACRI E MAGICI "INDISTRUTTIBILI", CHE SI ANIMANO D'APPERTUTTO: E anche altri sogni mi dimostravano proprio dellinizio dell'Era della conquista dei generici valori sacri e magici: con l'animazione di oggetti del tipo "Furby": quindi da fargli amicizia, da imboccare durante pasti (insieme a se stesso) e praticamente dell'effettuare anche con essi proprio qualunque altra cosa ...

Un sogno fatto verso le ore 13 del giorno 25 novembre 2004 mi faceva visionare ad amici questo mio sito al computer, dopo la mia "completa" scoperta ed ultimazione delle "magiche manutenzioni".
Venivano nel monitor bellissimi pulsanti a canali dove era perfettamente facilissimo e possibilissimo scegliere proprio tutti i tipi di giochi, da quelli delle carte in poi (che essi hanno scelto e giocato), una "giusta TV", con tutti i preferiti (volendo sempre esistenti) bellissimi, nostalgici programmi, varietà ed altro di "veramente storici", ecc; una "comletamente purissima" fotografia di una monumentale Chiesa dove chiunque si può "seriamente" purificare, ottenere tutti gli aiuti possibili, nel sposarsi e praticamente proprio in ogni altra cosa che "giustamente" preferiscono.
La possibilissima libertà di intimità dovunque, (soprattutto al momento ed al posto giusto), ed altri canali dove praticamente ogni cosa giusta è proprio estremamente possibile.
E quindi tutti questi ultimi sogni "dunque", da un p'ò di tempo questa parte, trattano soprattutto solo più dell'evidenza e concentrazione" dei propri valori sacri intimi ed immortali con tutte le generiche e particolari magie che si stanno sempre più sviluppando e sull'era dell'immortalità: dei "principali" spiriti, a partire soprattutto dei miei amici intimi (per la pelle).
Infatti ho poi sognato un luogo dove la gente era socevolissima e capiva benissimo dell'estrema importanza che c'è nel praticare reciprocamente con noi tutta l'intimità generica: in auto e subito li sul prato "mentre sorridevano".
E verso i primi di settembre 2005 ho sognato finalmente l'unione tra noi ed alcuni miei parenti defunti che festeggiavamo a tavola una festa del tipo al paradiso: in uno dei miei posti preferiti.
Eravamo tutti proprio tranquillssimi senza proprio più alcunissimi problemi ...

Poi ho sognato di volare proprio come un "cupido" a bordo di un "cappello a cilindro adeguatamente largo" nella mia città (verso i giardini di Corso Mazzini) immune da ogni generica negatività ed in grado di risolvere proprio ogni problema dell'umanità che si può presentare ...

- I questi sogni mi viene proprio sempre dimostrando da vario tempo che tutti i nostri valori sacri sono sempre più pronti, che stanno anche letteralmente "bollendo" e che si stanno inserendo quindi nelle normalissime mansioni quotidiane, come effettivamente sta sempre più avvenendo (con prove) e proprio come fossero "da sempre" stati così; con il fabbisogno di essere regolarmente trattati esattamente per quello che sono e che "dicono": e questi adesso, non possono proprio più continuare a rimanere in questo modo ancora per molto (probabilmente questi devono attendere il Salvatore con il "completo" sviluppo delle mie magiche manutenzioni).
Essi stanno proprio insistendo con ciò dimostrandomi "in più sogni" proprio l'ingresso dell'era della concentrazione delle loro e nostre giuste bellezze e degli altri propri valori sacri, intimi ed immortali, evidenziando quindi l'effettiva estrema importanza "totale" che hanno le suddette prestazioni dimostrate a me da medici, infermieri ed infermiere e di comportarsi dunque proprio tranquillamente "liberi" come viene figurato nelle figure degli Angeli; facendo quindi proprio "tutto il più possibile" con il Prossimo, a cominciare "e sempre di più" in tutti i posti; ad esempio nel fare la pipì accanto a me ...



Un altro sogno della citata bambina di 10 anni (non recente) Tania Marenco mi introduceva nella sua casa di "Valleggia, SV" e mi parlava del suo proprio semplice modo di essere e delle sue preferenze di preferire restare anche con la famiglia e non solo con le sue amiche.
Poi ella aggiungeva quindi in ogni caso senza problemi Il suo estremo rispetto per me e per la sconfitta di questa anche sua causa che sto eseguendo.
E in un secondo suo sogno ella mi faceva notare, mentre passeggiavamo nel lungo mare e nelle strade di Corso Vittorio Veneto - SAVONA - di essere praticamente estremamente pronta " per la salvezza totale" mettendo ben in evidenza tutti di tutti i suoi valori sacri; insistendo sull'estrema loro capacità di essere in grado di cominciare a muoversi "finalmente completamente bene ", camminando; in un altro ritaglio del suo corpo di una sua fotografia di carta.
Effettivamente, quando le cose, in questo caso anche i sogni, parlano così tanto chiaramente, vuol dire che proprio da un momento all'altro succederà garantitamente qualcosa (di buono).
Questi Spiriti "principali" segnalano quindi che presto basterà soprattutto l'onestà per poter ad esempio incontrare, accarezzare dov'unque, dappertutto, ed amare "bene" proprio la persona (ed altre) da sempre desiderata ed avere proprio tutto di tutto ciò che giustamente ognuno preferisce (e proprio senza alcuna proibizione, come già viene anche (tranquillamente) dimostrato in altri tipi di sogni); visto che ciò ha anche una logica di fabbisogni propri ed altrui, ben precisa.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedere il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum