Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

L'arcangelo Raziel

Andare in basso

L'arcangelo Raziel

Messaggio Da raffaeled3 il Mar Lug 06, 2010 11:19 am

Gerarchia celeste: Cherubini
Virtù e doni:
Amore incondizionato,
bontà,
abbondanza di beni materiali,
benessere terreno,
ricompensa,
conoscenza suprema della Saggezza,
fortuna,
rapporti con i figli
Colore dell'aura: sconosciuto
Particolari: questo Arcangelo ci conduce alla conoscenza del vero Amore,
quello incodizionato. E' colui che fornsiesce la sorte propizia, e interviene
nei momenti più disperati, quando ormai una soluzione a problemi difficili
risulta insperata
Altri nomi conosciuti: Zaccael, Ratziel, Rehael
Forze della natura affidate: sconosciute
Vibrazione energetica nella Kabala: Ochmaha (Amore)



Detentore della Sapienza suprema.
Lui è l'Arcangelo che distribuisce fisicamente
l'abbondanza.
Ci farà provare il Vero Amore Universale.
Elargisce la ricchezza in denaro,
e nei beni materiali.
Tutto questo ha un preciso disegno sui piani
sovrumani divini.
Infatti, non concede questi doni casualmente.
Sono la ricompensa per quanta
Luce e amore abbiamo distribuito
ai nostri fratelli umani,
del regno animale, vegetale e minerale.
Tutte queste energie, la speranza, l'Amore senza secondi fini
con cui bagneremo l'umanità, verrà ricompensato
su questa vita e nelle vite successive,
anche con beni materiali.
E' un'ascesa continua verso la Luce.
Più si brilla e si infonde la forza delle vibrazioni della
fratellanza Universale, e più
Raziel ci ricopre di abbondanza.
Con quest'armonia di scambio e movimento
di energie, ci induce a comprendere
l'Amore della Fratellanza Cosmica.
Concede il benessere fisico e materiale
o la desolazione della vita impoverita.
Poichè la grande tragedia in una
creatura vivente è l'assenza di Amore.

Secondo la tradizione ebraica,
quando Adamo fu cacciato dal paradiso,
dovette immediatamente confrontarsi
con la malattia e fu proprio lui a fornire
al primo uomo un libro in cui erano menzionati
tutti i segreti delle erbe mediche del mondo,
con le quali anche oggi alleggeriamo i nostri dolori.

raffaeled3

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 28.04.10

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum