Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

mistero della tomba di Mozart

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

mistero della tomba di Mozart

Messaggio Da Angelodiluce il Gio Giu 24, 2010 1:18 pm

Il 5 dicembre 1791,dopo una breve malattia,Mozart morì a Vienna.
Aveva solo 35 anni,e la sua salute,da sempre cagionevole,lo aveva portato alla tomba in maniera repentina.
Il 17 dicembre venne celebrato con molta sobrietà il suo funerale,nella cattedrale di santo Stefano,e il suo corpo trasportato nel cimitero di San Marco.

Non ebbe il privilegio di una tomba a solo ,venne anzi seppellito con altre persone morte negli stessi giorni in cui lui decedeva;venne calato in una fossa profonda due metri,e coperto di calce.
La fossa fu riaperta poco dopo per inumare altri defunti,e nuovamente ricoperta.
E da quel momento del suo corpo si perdono le tracce,visto che nessuno si prese la briga di identificarne la sepoltura almeno con una lapide o il nome inciso su una pietra tombale.

Eppure qualcuno aveva annotato il luogo preciso della sepoltura.
Nel Mozarteum di Salisburgo è conservato un teschio,che si dice provenga dalla tomba di Mozart,e che appartenga al grande compositore.
Si narra infatti che il sacrestano di San Marco, Joseph Rothmayer,abbia legato al collo di Mozart un laccio di ferro,per poterlo identificare senza errore.
Se ciò sia accaduto durante la tumulazione,o qualche anno dopo,non è ben chiaro.
I fatti dicono che nel 1875 qualcuno portò portò la reliquia al professor Joseph Hyrtl,un importante anatomo patologo austriaco,che giunse alla conclusione che il teschio era stato dissotterrato presumibilmente a inizio secolo.
Dopo di che lo adagiò su un cuscino,e mise un cartoncino vicino al teschio con su scritto: Wolfgang Amadeus Mozart, Gestorben 1791, Geboren 1756 Musa vitat mori horaz

Ai giorni nostri sono state fatte ricerche sul teschio:le più recenti sembrano convalidare l’ipotesi che si tratti proprio del cranio del grande musicista.
Corrispondono le dimensioni,l’età approssimativa e un difetto congenito che è stato riscontrato,e che anche Mozart aveva.
Corrisponde anche una frattura che il musicista si procurò,che potrebbe essere una concausa della sua morte;non dimentichiamo,infatti,che Mozart nell’ultimo anno della sua vita soffrì di fortissimi dolori alla testa.
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedi il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum