Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

Il piccolo popolo, un'antica cultura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il piccolo popolo, un'antica cultura

Messaggio Da Angelodiluce il Lun Mag 03, 2010 12:38 pm

Piccolo Popolo è l'insieme di creature fantastiche che popolano i boschi, i fiumi, i cieli, le montagne ed ogni altro elemento naturale.
Il mondo le conosce da sempre ed esistono in ogni cultura, dall'antica Roma, alla Cina, alle Americhe, ai popoli nordici. Hanno nomi diversi e pucliarità specifiche per ogni popolo, ma sono sempre loro... Le fate !
Creature spirituali che SONO e proteggono la natura, che impresonficano un vegetale o un elemento naturale, come l'acqua o il vento.
Anche l'Italia è ricca di tradizioni fatate , tanto che esistono molti luoghi chiamati in onore di queste splendide figure. Fino a non molto tempo fa, i nostri contadini si toglievano il cappello davanti agli alberi di sambuco perché ritenuti dimora di fate, e le persone usavano chiamare le creature del Piccolo Popolo in un modo molto gentile e carino: La gente buona.
Il Piccolo Popolo si muove su diversi livelli dimensionali e quindi esistono delle distinzioni.
Le fate sono le creature più sottili, la cui essenza è fatta di luce e spirito. Spesso ne sentiamo la presenza con musiche, profumi o bagliori colorati. Esse proteggono e curano le piante o un intero bosco, donano i colori ai fiori e aiutano i frutti a crescere succosi. Le fate sono un'emanazione energetica dei vegetali o di un insieme di vegatli ed essendo creature pure, sono attratte da tutto ciò che è limpido e buono, dalle persone amanti della natura e da quelle che amano sognare. Portano gioia e aprano la mente a mondi inesplorati.
I folletti, più indecifrabili, sono a metà fra la fata e lo gnomo. La loro essenza è ancora abbastanza sottile, ma sono in grado di spostare oggetti senza bisogno di forza psichica. Entrano spesso nella vita umana facendo sparire le cose, provcando rumori o facendo cadere qualcosa... Ma loro lo fanno per divertimento, sono eterni bambini! Amano anche far sognare i bambini e i puri di cuore sussurrando parole nelle orecchie mentre questi dormono. Sono molto curiosi della vita umana, ma non possono stare molto lontani dalla natura altrimenti invecchiano in fretta. Sono l'emanazione energetica del vento, della pioggia o di un luogo selvaggio. Con chi li rispetta, sono buoni e genorosi portando buona sorte e una sana curiosità alla vita. Secondo la tradizione, esiste una controparte malvagia di folletti brutti e deformi, chiamati Goblin.
Gli gnomi sono le creature più solide anche se, ovviamente, sono molto diverse da noi umani! Essi nascono nella terra, sono creature che proteggono il suolo terrestre e lo seguono in ogni fase stagionale. Amano moltissimo le pietre e ne sono custodi gelosi, non perché avidi di preziosi, ma perché aspettano che il minerale vada alla persona giusta, che la deve tener vicino come fosse un amico. Molti sono gli avvistamenti di gnomi con cappelli a punta. Essi si fondono con la terra e qualche volta fanno un giro nelle case degli uomini, chiacchierando con chi riesce a percepirli. A differenza dei folletti, molto burloni e amanti dei bambini, gli gnomi amano discorrere anche con gli adutli e, se sono in vena, può accadere che lascino qualche regalino. Gli gnomi sono i più saggi e i più pazienti, e sono loro che aiutano gli animali in difficoltà.
Gli elemtali sono quattro, e sono i quattro elemnti: acqua, aria, fuoco e terra. Essi vengono definiti rispettivamente come ondine, elfi, salamandre e gnomi ma non dobbiamo confonderli con il resto del Piccolo POpolo. Gli elementali sono ovunque, e durano il tempo di una scintilla o l'eternità di un oceano. Sono, in pratica, le essenze energetiche dei quattro elementi e hanno in particolare tali peculiarità: le ondine sono le custodi del sentimento, gli elfi dell'intelletto, le salamandre della forza creatrice e al contempo distruttrice, gli gnomi della sapienza.
I deva, infine, sono la vera anima di un elmento naturale, ed hanno un'intelligenza inferiore alle creature del Piccolo Popolo (il piccolo popolo è molto più attivo nel mondo e nella vita).
Per quanto riguarda i troll...
Li ho separati dal resto perché sono entità di natura malvagia, e solo un puro di cuore riesce a cambiarli!
avatar
Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedere il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum