Angelodiluce Risveglio
Ciao entra a far parte del nostro forum
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Statistiche
Abbiamo 40 membri registrati
L'ultimo utente registrato è Gallo Cedrone

I nostri membri hanno inviato un totale di 737 messaggi in 721 argomenti
Sondaggio
traduttore

Vegetarismo: il regime pitagorico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Vegetarismo: il regime pitagorico

Messaggio Da Angelodiluce il Gio Apr 29, 2010 8:58 pm

Comprendiamo ciò che ci serve!
Sarebbe facile sottoporvi dati nutrizionali e scientifici che confermino la validità di tante "diete salutiste" ed in particolare di quella vegetariana; dati e ricerche cliniche che ormai sono disponibili a volontà, anche sul web, oltre che in numerosi libri e riviste specialistiche. Tutte informazioni valide ed utili per coloro che si trovano a questo stadio del cammino e della ricerca: a piè pagina troverete quindi esaurienti info e links, curati da altri fratelli, che soddisferanno il vostro bisogno di sapere e i vostri dubbi sulla validità salutistica della dieta vegetariana. Inoltre, per i più interessati, nella sezione download del nostro sito, avrete la possibilità di scaricare il programma, messo a disposizione dall'istituto nazionale della nutrizione, col quale potrete correttamente valutare il contenuto di proteine, vitamine, e sopratutto aminoacidi, di tutti i nutrienti di uso comune, quindi fare un confronto e una ricerca approfondita, nonché rigorosamente scientifica, fra alimenti di origine animale e vegetale.
Se da un lato l'aspetto strettamente fisiologico-nutrizionista della dieta vegetariana sembra ormai sufficientemente com-preso e accettato dalle masse (il vegetariano non e' più un aspirante suicida, ma solo una persona eccentrica, o forse solo un po strana), dall'altro lato ci sono alcuni aspetti meno vagliati, ma altrettanto importanti, che ci sembra il caso di trattare. Ci riferiamo principalmente all'impatto che la scelta vegetariana comporta nella vita spirituale, interiore e di relazione dell'individuo, alla conseguente dolce trasformazione che da questa scelta deriva e al problema delle risorse, dell'incremento demografico e dello sviluppo sostenibile per il nostro bel pianeta Terra.
I motivi della scelta vegetariana, che pure poggia su validissime basi scientifiche ed igieniche, sono anche principalmente etici; cioè il desiderio di non procurare sofferenza e morte ad altri esseri senzienti. Il vegetarismo perciò non e' e non deve considerarsi un tipo di dieta fra le tante, ma un vero e proprio movimento filosofico e morale, che ha il suo posto rilevante nell'ambito della cultura non violenta, oltre che animalista ed ecologista, contemporaneo. Il più famoso sostenitore del vegetarismo nell'antichita' classica fu certo Pitagora, tanto che il vegetarismo fu chiamato in passato regime pitagorico. Pitagora imponeva di astenersi dal cibo animale, tra le molte ragioni, anche perché questa consuetudine favorisce la pace.
Se abbiamo usato l'espressione "toccare il vostro cuore" è perché comprendiamo che solo attraverso la sua intelligenza sia possibile un vero e definitivo cambiamento. In questi articoli c'è molto su cui riflettere: leggeteli con calma ed attenzione. Possano quelle parole aiutare la vostra trasformazione.

Angelodiluce
Admin

Messaggi : 601
Data d'iscrizione : 28.04.10

Vedere il profilo dell'utente http://angelodilucerisvegli.forumattivo.info

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum